Annullata la corsa dei tori a pamplona

Anche quest’anno, il secondo di fila, la corsa dei tori di Pamplona è stata annullata a causa della pandemia.

La corsa dei tori di Pamplona è una tradizione tipica di questa città Spagnola, durante la quale, tra le varie tradizioni, vengono liberati dei tori nella città. Questi poveri animali, spaventati e confusi, corrono in mezzo alla gente che, cercando di scansarli, corre per le vie della città. I tori che, a loro malgrado, partecipano a questo festival, moriranno uccisi poi nelle corride, in cui arrivano già stremati e feriti.

Ciò che attrae le persone a questa barbara ricorrenza è apparentemente “l’adrenalina”.

Nessun tipo di adrenalina o eccitazione può giustificare tanta crudeltà, per questo vi chiediamo di intervenire.
Contattate l’organizzazione ufficiale al loro indirizzo email: info@pamplonafiesta.com. Esprimete il vostro dissenso per questa inumana tradizione. Di seguito un esempio di testo, in inglese, da inviare.

“As a European, I am ashamed to have this festival still on. You have a beautiful city with art and architecture to attract tourists and visitors, why would you choose to promote violence, cruelty and death? Please respect these bulls’ lives and stop this “festival” once and for all”.

Traduzione: “In quanto Europeo mi vergogno che questo festival esista ancora. Avete una bella città, piena d’arte e architettura per attrarre turisti e visitatori, come mai scegliete invece di promuovere violenza, crudeltà e morte? Per favore rispettate questi tori e annullate questo “festival” per sempre.”