UK: gli animali, esseri senzienti

Negli UK proposta una legge che, se confermata, sarà storica: agli animali verrebbe legalmente riconosciuto lo status di essere senziente

Gli animali sarebbero ufficialmente, e soprattutto legalmente, riconosciuti come esseri senzienti negli UK. Questo significa che verrebbe istituito un comitato il cui compito sarebbe quello di prendere in considerazione il fatto che anche loro provano paura, dolore, gioia, attaccamento ai loro simili, etc, ogni qual volta si prendessero provvedimenti politici o legali che riguardano gli animali.

La sola proposta di questo provvedimento è un gigante passo in avanti, infatti ad oggi godono di questo status solamente i più “comuni” animali domestici come cani e gatti.
Purtroppo in Italia (e nella stragrande maggioranza dei paesi del mondo) la situazione è ancora tale per la quale tutti gli animali, al di fuori dei domestici, non vengono riconosciuti come esseri senzienti.

Questo tipo di provvedimento è la base per un cambiamento sostanziale, perché un cambiamento politico e legislativo è essenziale per vincere la battaglia per la salvaguardia dei diritti per gli animali.

Ci congratuliamo con gli UK per questo proposta, che speriamo si concretizzerà. Il Regno Unito si dimostra sempre un passo avanti agli altri in merito a queste tematiche e speriamo che possa presto essere preso d’esempio dagli altri paesi.