Come aiutare le api

Cosa fare se trovi un’ape in difficoltà

Spesso ci capita di trovare un’ape in difficoltà, ma non sempre siamo sicuri sul da farsi per aiutarla. Ecco qualche consiglio pratico!

Se trovi un’ape in piscina o in una pozza d’acqua:

Tirala fuori delicatamente, puoi usare le mani o aiutarti con una foglia, ma fai attenzione a non farla sentire costretta (non chiudere il pugno o toccarle le ali), cosi non ti pungerà.
Mettila in una zona soleggiata, cosicché possa asciugarsi. Evita però un luogo estremamente caldo come per esempio potrebbe essere l’asfalto o un oggetto di metallo. Prediligi il prato o una siepe.
Se l’ape è stata molto in acqua, probabilmente non ha la forza di volare. Per ridarle energie prepara una soluzione di acqua e zucchero o ancora meglio una goccia di sciroppo d’acero, mettila vicino all’ape (ma attenzione a non inondarla!). Dopo che ne avrà bevuto un po’ sarà pronta per riprendere il volo!

Se trovi un’ape indebolita dal freddo:

Se l’ape non si muove quando ti avvicini, significa che è troppo debole per volare. Raccoglila con delicatezza e portala al chiuso al caldo. Mettila in una scatola o in un contenitore, meglio chiuderla in una stanza per evitare che, riprendendosi voli per la casa.
Prepara la mistura di acqua e zucchero o lo sciroppo d’acero e mettine un po’ a disposizione dell’ape.
Monitora per qualche ora/per una notte, e quando l’ape appare in forze, mettila con la sua scatola all’esterno, durante il giorno e possibilmente scegliendo un orario soleggiato. Se si sarà ripresa, volerà via.


Se trovi un’ape con le ali rotte:

Purtroppo un’ape con una o entrambe le ali spezzate non può vivere a lungo. Questo non ci vieta però di regalarle ancora qualche giorno di vita!
Raccoglila delicatamente e mettila in una scatola o contenitore, possibilmente all’aperto.
Metti nella scatola anche qualche fiore appena raccolto, un po’ di terra, qualche goccia di sciroppo d’acero e un po’ d’acqua.
Mantieni questo habitat fintato che l’ape può restare con te.

Come aiutare le api, sempre:

Pianta nel tuo giardino/terrazzo piante come lavanda, girasole, rosmarino, calendula, timo…
Lascia fuori una ciotola d’acqua fresca con delle biglie al suo interno. In questo modo le api potranno abbeverarsi senza rischiare di finire in acqua.
Se trovi un alveare in giardino che può essere pericoloso, non provare a toglierlo e non chiamare la disinfestazione. Cerca un servizio di rilocazione di api. Se l’alveare non si trova in una zona troppo “pericolosa”, lascialo semplicemente dov’è. Resterà solamente per una stagione!

Nessun essere vivente è troppo piccolo per essere aiutato!