L’intrattenimento

Il divertimento che sfrutta gli animali

I modi in cui gli esseri umani sfruttano gli animali per il proprio “divertimento” sono moltissimi, di seguito ne abbiamo elencati (solo) alcuni.

Ecco cosa succede…

…negli zoo

  • spazi ristretti e non adeguati
    • nemmeno negli zoo safari lo spazio è sufficiente per animali che sono abituati a vivere nella natura
    • sviluppo di disturbi comportamentali come il pacing o l’automutilazione
    • alcune strutture somministrano psicofarmaci ai loro “ospiti”
  • incentivano la riproduzione di esemplari in cattività ma soprattutto cuccioli (più simpatici al pubblico)
    • spesso gli esemplari più vecchi/malati vengono venduti a roadside zoo, ranch di caccia e in alcuni casi a laboratori di sperimentazione animale
  • gli esemplari non nati in cattività sono stati catturati in natura e separati dalle loro famiglie
  • gli zoo itineranti affamano gli animali e non provvedono cure e spazio a loro necessari

…negli acquari/parchi marini

  • limitazione degli spazi
    • gli animali acquatici sono abituati ad avere l’intero oceano a disposizione, non una piscina
  • animali catturati in natura e portati in cattività
  • “incontri ravvicinati” degli uomini con gli animali che li sottopongono a stress e li mettono in contatto con batteri esterni
  • animali costretti a duri addestramenti per gli spettacoli
  • la speranza di vita di un’orca in natura è fino a 60 anni, la sua vita media in cattività è di 12 anni

…nei circhi

  • animali allenati con:
    • collari a strozzo
    • fruste
    • bastoni elettrificati
    • bastoni uncinati
  • “gli animali ubbidiscono perché hanno paura di morire” – cit. ex domatore
  • gabbie tenute sporche e troppo piccole per gli animali
  • viaggi lunghi e senza cibo ne cure
  • se un’animale si ribella o scappa viene abbattuto o punito severamente

…alla corrida

  • il toro viene rinchiuso in una stanza buio per giorni prima della corrida
    • quando aprono la porta segue la luce credendo di essere liberato ma finisce nell’arena
  • il toro viene indebolito e compromesso prima della corrida tramite:
    • un ago in mezzo ai testicoli
    • carta bagnata nelle orecchie
    • vaselina strofinata negli occhi
    • cotone nel naso
    • vengono limate le corna per compromettere l’equilibrio
    • gli spalmano le gambe di sostanze corrosive
  • una volta nell’arena
    • gli si piantano degli uncini e lance per faro sanguinare
    • viene fatto girare attorno dai cavalli per disorientarlo
  • il torero cerca di recidere l’aorta o spezzargli la spina dorsale
    • nel secondo caso è solo paralizzato e agonizzante quando viene trascinato fuori dall’arena
  • nell’arena muoiono spesso anche i cavalli
  • i tori delle corse dei tori (San Fermin a Pamplona) avranno un trattamento molto simile

…nella caccia

  • 1.2% della popolazione italiana ha la licenza di caccia
    • il fenomeno dei cacciatori non “legalizzati” è molto diffuso
  • 50% degli animali colpiti non vengono uccisi ma muoiono nel tempo in un’agonia molto più lunga
  • caccia al trofeo
    • diffusa per gli animali esotici
    • accelera l’estinzione di alcune specie 
    • vietata in alcuni paesi ma il bracconaggio è estremamente diffuso
  • canned hunting
    • animali in ranch o spazi limitati che non hanno modo di fuggire dal cacciatore
    • spesso sono animali “dismessi” da zoo o circhi

…alle corse dei cavalli

  • i cavalli corrono sotto minaccia del frustino
  • nonostante sia illegale, la scossa viene ancora utilizzata da alcuni
  • i cavalli si fratturano spesso le zampe
    • una volta infortunati vengono abbattuti
  • per lo sforzo molti cavalli muoiono a causa di emorragie interne ai polmoni o rottura dell’aorta

…ai cavalli delle carrozze

  • sono vietate solo in alcuni paesi
  • sono ancora ammesse in molte città storiche italiane
  • i cavalli soffrono per problemi respiratori a causa dello smog
  • i cavalli soffrono problemi a gambe e schiena a causa di eccessivo lavoro e carico
  • i cavalli vengono fatti lavorare fino allo stremo 
    • frequenti casi di cavalli che stramazzano a terra per lo sforzo

…per cavalcare gli animali

  • i più comuni animali “da cavalcare” (ma non i soli) sono elefanti, cammelli, muli e cavalli
  • gli animali spesso catturati in natura e sottratti alle loro famiglie
  • sono costretti ad addestramenti violenti e punizioni corporali per ottenerne l’obbedienza
  • problemi a schiena e zampe per i carichi supportati
  • frequenti casi di animali lasciati senza cibo, acqua o cure mediche
  • quando diventa troppo debole l’animale viene
    • ucciso
    • venduto a circhi/zoo
    • venduto nel mercato della carne/avorio

…ai rodeo

  • forma di intrattenimento diffusa negli Stati Uniti ma anche in America del Sud e sempre di più in Europa
  • gli animali sono terrorizzati durante lo svolgimento del rodeo
  • cavalli e bovini sono spesso minacciati con frustini elettrificati
  • agli animali sono spesso somministrate droghe per renderli più aggressivi
  • il bovino che “vince” viene venduto subito dopo al mercato della carne

…ai combattimenti di animali

  • gli animali più coinvolti sono cani e galli
  • animali sottoposti a ogni tipo di mutilazione per dare meno “appiglio” all’avversario o renderli più letali
    • limatura del becco dei galli
    • asportazione di una parte della zampa del gallo per attaccare degli speroni artificiali
    • taglio di orecchie e coda per i cani
  • gli animali vengono sottoposti a maltrattamento, isolamento e vengono spesso affamati per essere più aggressivi
  • altri animali come gatti, maiali o cani randagi vengono utilizzati come “esche” per allenare i cani da combattimento venendo prima terrorizzati e poi sbranati
  • quando un animale perde in combattimento ma non muore viene ucciso dal padrone oppure lasciato a morire di stenti

…ai cani da slitta

  • cani costretti a correre no stop per ore in condizione estreme (fino a 50 gradi sotto zero), soprattutto durante le principali gare di Sled Dog
  • frequenti morti per l’eccessivo sforzo:
    • pneumonia acuta
    • emorragie interne
    • soffocamento nel vomito per lo sforzo
  • quando “riposano” i cani vengono spesso tenuti in situazioni estreme di sporcizia e fame e alla catena (specialmente durante le principali gare di Sled Dog e nelle strutture turistiche)
  • i cani “salvati” dallo Sled Dog sono spesso terrorizzati dell’uomo al punto da rendere difficilissima la riabilitazione
  • quando sono troppo deboli vengono uccisi, lasciati morire o venduti sul mercato nero

…alle corse dei cani

  • sono ancora consentite in molti paesi tra cui alcuni stati europei
  • cani costretti a correre tra i 18 mesi e i 5 anni d’età
  • cani confinati fino a 23h/24 in gabbie di 1mx1m quando non corrono
  • quando non corrono più veloce abbastanza vengono uccisi, lasciati morire o venuti sul mercato nero 

…durante le fiere

  • animali da fattoria utilizzati come “scenario”
    • spaventati da rumori e contatti con gli umani
    • stremati da viaggi troppo lunghi, frequenti e in condizioni non adeguate
  • pesci rossi
    • allevati in condizioni di sovraffollamento e scarsa igiene
    • passati da un sacchetto ad un altro ogni giorno
    • spesso malati dalla nascita

…agli animali attori/mascotte

  • animali costretti in ambienti innaturali e stressanti (set cinematografici, stadi, rappresentazioni, etc)
  • animali addestrati sotto minaccia con pratiche talvolta violente
  • se non nati in cattività gli animali vengono sottratti dalle loro famiglie in natura
  • frequenti danni psicologici e fisici 
  • una volta non più idonei all’attività gli animali vengono abbandonati, soppressi o venduti agli zoo

Qualsiasi sia il livello di stress a cui un animale viene sottoposto durante queste attività, nessun animale nasce per intrattenere l’essere umano.

Che gli zoo si proclamino dedicati alla ricerca e alla conservazione, la corrida faccia appello alla tradizione, e le gare si giustifichino con il giro di denaro, nulla rende accettabile lo sfruttamento ed il maltrattamento di alcuni esseri viventi per il piacere di altri.

Gli acquari ed i parchi marini

Delfini, orche, foche: vivere in cattività Gli acquari sono luoghi in cui vengono esposti pesci ed altri animali marini, che secondo noi dovrebbero invece essere lasciati in natura, liberi. Per quanta attenzione e cura gli operatori possano dare agli ospiti degli acquari, la cattività rappresenta una tortura lunga una vita. La maggior parte degli animali … Read More

Il pollaio in cortile

Ma se vengono dalle galline del pollaio, posso mangiare le uova? La risposta è no. Quando si analizzano le implicazioni etiche del consumo di uova, ci si scontra frequentemente con il dubbio che, quando le uova vengono dal pollaio nel cortile di qualcuno che conosci, non può esserci niente di male! dopotutto si ha la … Read More

Diciamo addio agli squali

…interessano solo le loro pinne Gli squali uccidono circa 10 persone all’anno. Gli esseri umani uccidono tra gli 11.000 e i 30.000 squali all’ora (fonte: seaspiracy).Chi dovrebbe avere paura di chi? Gli squali stanno sparendo. Sono tra gli animali più antichi sul pianeta: si stima che popolino mari e oceani da circa 250 milioni di … Read More